Purificatore d'aria Xiaomi Mi 3H nella cameretta di un bambino

I 3 migliori purificatori d'aria per proteggere il bambino nel 2023

Le tossine e gli inquinanti presenti nell'aria possono avere un impatto significativo sullo sviluppo del bambino, influenzando il suo sistema immunitario, i polmoni e il cervello. Affinché il bambino cresca sano, è importante che l'aria nella sua stanza sia il più possibile pulita.

Que ce soit pendant ou après la grossesse, l’une des méthodes les plus simples pour renouveler l’air intérieur est d’aérer quotidiennement votre logement. Cependant, cette méthode n’est pas suffisante pour éliminer les acariens, les odeurs de cuisine, la fumée de cigarette, la poussière, le pollen sur vos vêtements, etc.

Pour écarter cette pollution, le plus efficace reste un purificateur d’air. Mais savez-vous quel purificateur d’air choisir pour vous et votre bébé ? Et quels appareils éviter ?

La nostra selezione per l'anno 2023

Esistono molti depuratori d'aria sul mercato. Per facilitare la vostra scelta, abbiamo limitato la nostra selezione a 3 prodotti che riteniamo siano i migliori per il vostro bambino nel 2023.

1. Purificatore d'aria Rowenta Intense Pure Air Connect XL

Il più efficiente

Rowenta Intense Pure Air Connect XL è un purificatore d'aria di qualità che tende alla fascia alta grazie alla tecnologia NanoCaptur, alla silenziosità, alle dimensioni e alla potenza. Adatto per ambienti medio-grandi, è innegabilmente uno dei purificatori d'aria più performanti ad oggi, con un sistema di purificazione meccanica dell'aria 100 % senza ozono e molte interessanti funzioni aggiuntive.

>> Leggi il nostro test

2. Purificatore d'aria Levoit Core 300

Il nostro preferito 

Levoit Core 300 è un purificatore d'aria adatto ai neonati e alle stanze dei bambini, ma anche alle persone che soffrono di allergie o asma (il dispositivo non presenta rischi di emissione di ozono e ha un basso livello di rumorosità). È ideale per la pulizia dell'aria in casa, sia in soggiorno che in camera da letto, e offre un rapporto qualità-prezzo imbattibile. Possiamo consigliarlo solo se volete acquistare un dispositivo efficiente a un prezzo ragionevole.

>> Leggi il nostro test

3. Purificatore d'aria Xiaomi Mi 3H

Il miglior rapporto qualità/prezzo

Il purificatore d'aria Xiaomi Mi 3H è un dispositivo potente con molte caratteristiche pratiche che non si trovano nella concorrenza. Questo purificatore d'aria connesso e conveniente offre un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Progettato per superfici fino a 45 m², può essere collocato in qualsiasi stanza. La moltitudine di opzioni, la varietà di velocità e il design minimale ne fanno un'apparecchiatura completa. Inoltre, il purificatore d'aria Xiaomi Mi 3H è eccezionale in termini di prestazioni, come dimostra la sua certificazione CADR.

>> Leggi il nostro test

Quali sono i benefici di un purificatore d'aria per la salute del bambino?

I bambini, i neonati e i bambini piccoli sono molto vulnerabili a tutti i tipi di inquinamento atmosferico, poiché respirano 40-60 volte al minuto (il doppio di un adulto). Di conseguenza, inalano costantemente molti più inquinanti atmosferici degli adulti.

Se pensate di avere una casa sicura, in grado di tenere lontani tutti i contaminanti, ripensateci. Secondo ilAnsesLa qualità dell'aria interna è da 5 a 10 volte più inquinata di quella esterna. Diversi studi hanno dimostrato che questo inquinamento provoca un aumento della mortalità infantile e dei problemi respiratori. Una buona qualità dell'aria è importante anche prima della nascita, poiché l'aria sporca è collegata a difficoltà durante la gravidanza e a un tasso più elevato di difetti alla nascita.

Bambino e madre seduti a regolare un purificatore d'aria

La stanza del bambino è uno dei luoghi in cui il rischio di inquinamento atmosferico è maggiore.. Sono molti gli inquinanti presenti nell'aria che il bambino può respirare. Tra questi vi sono il fumo di tabacco, la formaldeide proveniente da tappeti o mobili, la polvere, i prodotti per la pulizia, gli acari della polvere (e i loro escrementi), la muffa e la forfora animale, ecc.

Secondo solidarietà-salute.gouv.frLa scarsa qualità dell'aria ha un impatto sullo sviluppo neurologico dei bambini, che a sua volta influisce sui risultati dei test cognitivi e aumenta i tassi di problemi comportamentali. Un purificatore d'aria vi permetterà di intrappolare tutti questi inquinanti e allergeni e di proteggere efficacemente il vostro bambino. L'efficacia è ancora maggiore se si lascia il purificatore d'aria sempre acceso.

Quali sono i prodotti da evitare?

Non tutti i purificatori d'aria sono sicuri per il bambino. Quando si cerca un purificatore d'aria, è necessario prestare attenzione alla tecnologia di filtrazione dell'aria utilizzata e in particolare che il dispositivo non emetta ozono. Questo gas è noto per essere il componente principale dello smog: irrita il sistema respiratorio, aggrava le malattie respiratorie croniche come l'asma e può anche compromettere la capacità dell'organismo di combattere le infezioni respiratorie.

La scelta migliore per il vostro bambino è un purificatore d'aria che utilizza solo un filtro HEPA. piuttosto che un purificatore d'aria a ionizzazione o un purificatore d'aria che utilizza la luce UV-C. Perché questa scelta? Il motivo è semplice: il filtro HEPA è meccanico, non genera ozono.

La regola d'oro Per pulire l'aria di neonati e bambini, non acquistate mai un dispositivo che possa generare ozono (ionizzatore, fotocatalisi, luce UV-C). Si sconsiglia inoltre l'uso del plasma: questa tecnologia può potenzialmente emettere sostanze cancerogene, fonte di problemi respiratori a seguito dell'ossidazione incompleta dei composti organici volatili (COV) presenti nell'atmosfera ambientale.

Quali sono le opzioni da preferire?

Per mantenere un ambiente sano per il vostro bambino, vi consigliamo di combinare questi due filtri:

  • Il filtro HEPA È in grado di ridurre tutti gli allergeni presenti nell'aria fino a 0,3 micron del 99,97 %.
  • Il filtro a carboni attivi È in grado di assorbire odori, fumo, sostanze chimiche e composti organici volatili (VOC).

Il purificatore d'aria per bambini può anche essere dotato di una funzione di umidificazione, che consente di mantenere un livello di umidità ideale nella stanza del bambino. Cosa ci guadagna? Aiuta il bambino a evitare mal di gola, secchezza dei seni paranasali e naso chiuso, che possono portare ad allergie e asma.

È tuttavia necessario prestare attenzione alla manutenzione del sistema di umidificazione: una scarsa pulizia può favorire lo sviluppo di virus e batteri nell'acqua di alimentazione dell'apparecchio. Ricordate quindi di lavare regolarmente l'umidificatore (come indicato nel manuale d'uso). In questo modo si evita la diffusione di una cultura di germi nell'aria!

Infine, il purificatore d'aria deve essere dotato di un meccanismo silenzioso per non disturbare il sonno del bambino durante la notte. Alcuni modelli possono fare un po' di rumore quando sono in funzione. Vi consigliamo quindi di prestare attenzione a questo punto nella scelta, perché il sonno del bambino è la cosa più preziosa per i giovani genitori!

Volete purificare anche il resto della casa?

>> Scoprite la nostra guida completa ai purificatori d'aria

Come ottimizzare l'efficienza del vostro depuratore d'aria?

Per migliorare il comfort, si consiglia di bloccare la luce blu/luce di alimentazione emessa dal dispositivo. Questo può disturbare i cicli del sonno, quindi si consiglia di spostarlo fuori dal campo visivo del bambino o di bloccarlo con un pezzo di nastro adesivo.

Un altro punto importante è quello di posizionare il purificatore d'aria su una superficie stabile, preferibilmente sul pavimento o vicino al letto del bambino. La purificazione dell'aria è ancora più efficace nell'area circostante. In questo modo si cattura il massimo della polvere e degli agenti inquinanti a diretto contatto con il bambino.

Infine, tenete il dispositivo vicino alla culla, dove il bambino trascorre molte ore di sonno, in modo che l'atmosfera respirata dal bambino sia il più pura possibile.

Bambino sdraiato a letto con una sciarpa arancione in testa

I nostri consigli per mantenere pulita l'aria della stanza

Il controllo delle fonti di inquinamento è un primo passo essenziale per mantenere pulita la stanza del bambino. Anche se sembra ovvio, non fumare in casa. Il vapore del tabacco bruciato è particolarmente dannoso per i neonati. È stato inoltre dimostrato che anche il fumo sui vestiti o sui capelli può essere tossico per i bambini.

Si raccomanda inoltre di pulire le superfici con un panno umido e di Aspirazione regolare. In questo modo si rimuovono molte delle particelle inquinanti che possono essere nuovamente disperse nell'aria di casa. Per quanto riguarda tappeti e mobili, bisogna fare attenzione se si intende acquistarne di nuovi, perché possono rilasciare tossine come la formaldeide. Se è possibile: isolateli per qualche giorno in una stanza mentre si arieggiano.

Infine, prestare attenzione al livello di umidità Non deve essere troppo alto e deve rimanere tra 40 e 60 %. In questo modo si evita la formazione di muffe e spore di muffa. Una spolverata regolare e il mantenimento di un corretto livello di umidità in casa possono limitare la comparsa di muffa in casa e allo stesso tempo prevenire problemi di salute.

La Maison Des Maternelles | Come pulire la stanza del bambino?

Quali sono gli effetti degli inquinanti sulla salute di vostro figlio?

Che si viva in una grande città o in una zona rurale, l'aria che si respira è inquinata. Molto spesso questo inquinamento è invisibile e inodore, ma non è privo di rischi per il bambino o il nascituro. I nascituri e i neonati sono a maggior rischio di sviluppare problemi di salute a causa dell'inquinamento atmosferico. Ma quali sono i diversi tipi di inquinamento esterno e i loro effetti sul bambino?

Le particelle

Il termine "particolato" si riferisce a una diversa classe di inquinanti che si presentano sotto forma di particelle. Le dimensioni di queste sostanze possono variare, ma in generale le particelle più piccole sono le più tossiche. Provengono dalle emissioni di ossidi di zolfo, ossidi di azoto o composti organici volatili (COV). L'esposizione alle particelle può portare a problemi di salute cardiovascolare e respiratoriaQuesto comporta un aumento del rischio di basso peso alla nascita e di mortalità infantile dovuta a problemi respiratori dopo la nascita.

Ozono e smog a livello del suolo

L'ozono troposferico è creato dall'interazione chimica dei composti organici volatili con le particelle, il calore e la luce solare. È un gas comunemente chiamato smog durante gli episodi di inquinamento nelle grandi città. L'esposizione a questo gas nelle donne in gravidanza aumenta la rischio di basso peso alla nascita e di mortalità infantile.. Inoltre, i neonati e i bambini esposti possono sviluppare l'asma.

Fumo di tabacco di seconda mano

Il fumo passivo di amici, familiari o astanti può avere un impatto negativo sull'ambiente. un impatto significativo sulla salute del bambino o del nascituro. Il fumo passivo può causare aborto spontaneo, parto prematuro, basso peso alla nascita, disturbi dell'apprendimento o del comportamento e sindrome della morte improvvisa del lattante.

Inquinanti da combustione (gas e fumi)

Gas come il monossido di carbonio e il biossido di azoto possono essere rilasciati dagli elettrodomestici (cucine a gas, stufe, ecc.). problemi di salute per la madre e il bambino. Durante la gravidanza, l'esposizione a questi inquinanti può ridurre la capacità del sangue materno di trasportare ossigeno (O2), limitando così l'apporto di O2 al feto in via di sviluppo.

Persona che fuma una sigaretta a casa davanti al proprio laptop

Stampi

La muffa può crescere in molti punti della casa. Può crescere grazie all'umidità del bagno o all'umidificatore della camera da letto. Tosse, respiro affannoso, irritazioni della pelle, della gola e degli occhi sono segni della presenza di micromiceti. Non è stato dimostrato un legame tra l'esposizione alla muffa e un aumento del rischio di problemi durante la gravidanza. Tuttavia, le muffe causano molti problemi di salute e respiratori.

Polline

Il polline è un allergene che può essere trasportato dai vestiti ed entrare in casa attraverso le finestre e le porte aperte. Un'elevata esposizione ai pollini durante la gravidanza aumenta la rischio di sviluppare asma o allergie nel bambino fin dalla più tenera età.

Polvere

La polvere è uno dei più comuni inquinanti dell'aria interna. L'inalazione può scatenare reazioni allergiche.

Composti organici volatili

Questa forma di inquinamento è presente quasi ovunque. Prodotti per la pulizia, vernici, cosmetici rilasciano questi gas nell'aria. Tra questi vi sono la formaldeide, l'acetone, il benzene e il glicole etilenico. Come altri inquinanti atmosferici, i composti organici volatili sono collegati all'asma infantile.

airqualitae.fr